Pagine

giovedì 17 maggio 2012

Il buongiorno si vede dal mattino


15 anni dopo.
Il marito è sempre lo stesso, cosa che, di questi tempi, è un particolare non da poco. Si è guadagnato il soprannome "Pisolo", per via della sua abitudine di andare a letto presto.
Il rituale si ripete ogni sera: 
ore 21, Pisolo si dirige con fare rilassato e flemmatico verso la finestra della cucina, si assicura che il gatto sia rientrato e chiude le imposte, procede così di finestra in finestra, poi apre l'armadio, prende il pigiama e va a letto.
Alle 21:30 sta già russando.
Mi si dirà: "Che problema c'è? Sarà stanco".
Giusto, peccato che la presenza di ospiti non rappresenti un deterrente per il suo rituale..
Abbiamo due figlie, la più grande, soprannominata Cucciolo, ha appena compiuto 10 anni, ha una voce acuta e squillante che tace solo quando dorme, non è mai stanca e conserva tutto. La più piccola, Brontolo, ha quasi 8 anni, ha una vocina flebile, sommessa che, appunto, brontola per ogni cosa, anche mentre dorme, ma quando è di buon umore fa ridere tutti con le sue imitazioni.
La colazione rappresenta un esempio perfetto per descrivere la loro convivenza:
latte caldo per Cucciolo, freddo per Brontolo, possibilmente sedute una di fronte all'altra, tra loro la scatola di cereali, messa in modo da non guardarsi in faccia.


E ci sono io, mammacanta:

"Buongiorno,....come è pallida..non si sente bene?"
"Benissimo..." (sarà il nuovo fondotinta!)
"mmm...e i capelli? Dica la verità stamattina non ha trovato il tempo per pettinarsi!"
"Veramente...mmm..la mia testa riccia è sempre uguale" (ma chi cavolo è questa!!)
"per favore ragazze, almeno voi...sto proprio così male oggi??!"
"In effetti..."

Nessun commento:

Posta un commento