Pagine

lunedì 4 giugno 2012

Desideri incastrati

E' una bella giornata, c'è poco vento e la temperatura è perfetta.

I bambini sono eccitati, arrivano con i genitori, corrono verso i compagni con gli occhi pieni di gioia. Si tengono per mano e aspettano con ansia il lancio dei palloncini.
Nei giorni scorsi, ognuno ha scritto su un foglietto un desiderio e tra poco, quel biglietto volerà, chissà dove, dentro un palloncino colorato.

La gente forma un lungo corteo, in cima ci sono i bambini della Marching Band (intanto guardate qui http://www.triuggiomb.it/ ) seguiti dalle altre classi e da tutti i genitori.
Finalmente si può procedere con il lancio.
Il cielo si riempie di palloncini, molti volano lontano, qualcuno resta impigliato tra gli alberi.


Il corteo parte e lentamente raggiunge la scuola.
Affissi alle pareti, disegni dei ragazzi di V: io da grande.
Nel giardino ci sono banchetti ad ogni angolo, si vendono torte, libri, piantine.
C'è un percorso di giochi per i più piccoli, l'area truccabimbi, uno spettacolo di magia, l'esibizione della Marching Band.
Nonno Mario, che durante l'anno aiuta i bambini di II a creare un orto, ci commuove con il suo discorso di ringraziamento.
Una festa bellissima.

Al rientro avevamo conquistato una piantina di bocche di leone, una torta, tre libri e un invito a merenda.

"Mamma, il mio desiderio è speciale, speriamo che non è tra quelli incastrati!"

Nessun commento:

Posta un commento