Pagine

lunedì 25 giugno 2012

Gratta e vinci


Una volta al mese viene convocata la riunione di famiglia.
I partecipanti sono sette:
Nonnarassegnazione, NonnoArchimede, Bisnonna, Cugina1, Cugina2 con figlia e Gigiona.
Lo scopo dell'incontro è controllare i gratta e vinci acquistati durante l'ultimo mese.
Ognuno deve portarne alcuni, per un valore minimo di 3€ e massimo di 5€.
In caso non siano tutti presenti, il regolamento prevede che, la seduta venga rinviata.
Bisnonna è già qui e freme, come un bambino che aspetta un giocattolo nuovo.
Suonano alla porta: Cugine1 e 2 con figlia entrano sorridenti e prendono posto sul balcone, accanto a Bisnonna.
Manca ancora Gigiona.
Nell'attesa si beve caffè, si chiacchiera del più e del meno e si fanno progetti sulle possibili vincite.
Suona il citofono. Eccola, è arrivata!
Tutti seduti, uno accanto all'altro, a formare un cerchio.
Non manca più nessuno.
I gratta e vinci vengono distribuiti equamente, anche Brontolo e Cucciolo possono grattare.
Siamo pronti, si può procedere con l'operazione.
Via! Tutti, a testa bassa, con una monetina, sfregano scrupolosamente, in cerca di fortuna.
Cucciolo vince subito 3€ ma ci sono anche altri biglietti vincenti che si aggiungono a quelli dei mesi scorsi.
"E' arrivato il momento di riscuotere e spendere!".
A conti fatti, non è proprio una vittoria ma ci sono abbastanza soldi per una bella pizzata.
La settimana prossima tutti in pizzeria, mariti, mogli e figli compresi.
"Giochiamo in sette ma godiamo in tredici!".

Nessun commento:

Posta un commento