Pagine

giovedì 23 agosto 2012

Domande difficili

Due giorni fa, Brontolo in aereo

"Mamma, mamma, stiamo volando sopra le nuvole!"
"Si`amore, guarda, da qui le case sembrano minuscole"
"Ma, puo`succedere che incrociamo un uccello e lo spelliamo tutto?"
"..."
"Poveri uccelli. Quanto e`lungo lo scivolo giallo?"
"Abbastanza, dato che deve arrivare fino all'acqua"
"Wow! Da quassu`fino a li`, allora e`lunghissimo!"
"No, serve in caso di ammaraggio"
"Ah...ma che vuol dire?"
Per favore, c'e uno psicologo a bordo? Dovrei spiegare a mia figlia che cos'e`un ammaraggio.
Dovrei dirle, cioe`, che l'aereo potrebbe guastarsi ed essere costretto ad atterrare dove capita; per esempio in mezzo al mare.
Che potremmo dover indossare un salvagente ed utilizzare una delle uscite di emergenza per metterci in salvo. Vorrei anche, gia`che ci sono, chiedere agli assistenti di volo, cosa succede dopo aver raggiunto lo scivolo ed aver gonfiato 'il salvagene posto sotto la nostra poltrona', perche`e`sicuramente la domanda successiva che mi fara`mia figlia.
"Buongiorno. Gradite da bere?"
"Buongiorno. Sarebbe fantastico se poteste offrirmi qualcosa di alcolico ma mi accontento anche di un caffe`. Grazie".

Adesso lo so. Preferisco le domande sul sesso.

4 commenti:

  1. L'alternativa è offrire a tua figlia qualcosa di alcoolico!!!!!
    Sesso vs disastro aereo. Azz, daje un campari Gin!!!
    Come mi piace la tua ironia....
    Raffaella

    RispondiElimina
  2. Ti capisco benissimo!!!!
    Pero' quanto sono forti questi cuccioli?
    Ti seguiro'!Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il coraggio dell'incoscienza...
      Benvenuta, vengo a sbirciare da te

      Elimina