Pagine

lunedì 13 agosto 2012

Pigre intenzioni

Mammacanta e`andata sul terrazzo, si e`seduta in un angolino assolato, ha sollevato le gambe poggiandole su una sedia, ha guardato il bosco di fronte, gli alberelli di mele carichi di piccoli frutti rossi, il prato verde.
Ha annusato l'aria e fatto un sospiro di quelli che riempiono i polmoni fino a colmarli.
Ha aperto il suo libro e ha iniziato a leggere, concentratissima, immersa nella storia fino al collo.
"Buongiorno. Come sta il piccolino? E`suo vero?"
"No. Io...nessun piccolino. Ho due femmine che non sono piu`tanto piccole"
"Ah, scusi, mi sono sbagliata, il fatto e`che lei sembra cosi`giovane, allora ho pensato, ma mi sono sbagliata"
Un altro sospiro e la lettura puo`continuare.
Dove ero arrivata? Ah, ecco.
Si sentono i passi di qualcuno, sono i proprietari della palazzina.
Prendono un paio di sedie e vanno ad accomodarsi di fronte a Mammacanta.
"Buongiorno, tutto bene? Ha visto che e`arrivata una coppia con un neonato?"
"Si`, li ho visti passare ieri sera"
"Buongiorno" esclama il nonno dell'ultimo piano
"Buongiorno" risponde Mammacanta archiviando definitivamente il libro
"Ha visto la coppia con il bambino che e`arrivata ieri sera? Sono amici di mio figlio Mattia"
Ed eccoli, finalmente, Mattia con moglie e figli, seguiti dall'ormai  coppia famosa.
Il bambino e` stato il tema delle tre ore successive.
Cacca, puzze, nanna, pappa, notti insonni, fame, puccipucci, ninnininni.
I neonati possono trasformare un adulto in un ebete senza scampo.

2 commenti:

  1. E chissà che pensa il neonato di tutti sti'scemi che gli fanno le facce, gli parlottano una strana lingua e gli solleticano il naso? Magari vorrebbe solo essere lasciato in pace a fare pipì e popò con discerezione!!
    Raffaella

    RispondiElimina
  2. oggi, genitori e figlio famosi non hanno messo il naso fuori di casa..mi sa che anche la mamma inesperta ha tratto le prime dovute conclusioni.

    RispondiElimina