Pagine

domenica 16 settembre 2012

Fastidio del week end

Sabato ore 6.00
TUMP!
Mammacanta e Pisolo si svegliano di soprassalto.
TUMP TUMP
E`un rumore di passi.Troppo pesanti per essere di un bambino.
RUMBLE...RUMBLE...RUMBLE
Qualcuno armeggia in cucina, trascina una sedia, lancia qualcosa sul tavolo, siede.
Silenzio.
TUMP...TUMP...TUMP
Eccolo di nuovo. Cammina lungo il corridoio.
Mammacanta e Pisolo si alzano senza far rumore e di soppiatto vanno a controllare.
THUD THUD....THUD THUD....THUD THUD
Proviene dal bagno, ma non c'e`nessuno.
Nessuno in corridoio.
Nessuno in cucina.
E`il vicino, il tizio scorbutico e irritabile che abita sopra di loro.
Mammacanta e Pisolo tornano a letto, sdraiati supini a guardare il soffitto.
THUD THUD....THUD THUD....THUD THUD
Questo rumore è inconfondibile, e`il suono emesso della lametta che colpisce il lavandino.
Il vicino fa la barba.
Ore 7.00
Accende la radio.
Mammacanta e Pisolo sbuffano e si rigirano al ritmo di canzoni improbabili.
SWOSH...SWOSH
Riempie la vasca e fa il bagno.
Qualche minuto di silenzio e poi SLAM!
Ore 8.30, l'essere molesto esce sbattendo la porta.
Scende le scale con in mano una sigaretta fumante, pavoneggiandosi nelle sue scarpe rumorose.
Una nuvola di fumo invade l'aria, attraversa le fessure delle porte ed entra negli altri appartamenti.

Il vicino prende a calci i gatti,
taglia le siepi con il trinciapollo,
getta mozziconi di sigaretta dove capita e continua indisturbato perche`nessuno riesce a impedirglielo.

Nessun commento:

Posta un commento