Pagine

giovedì 8 novembre 2012

Perdizione ai grandi magazzini

Una volta c'era il foro, oggi c'e` il centro commerciale.
In Brianza, purtroppo, spuntano come i funghi, vengono ampliati e migliorati costantemente.
Sono il tempio dello shopping a 360*.
Qualunque cosa tu stia cercando, li`potrai trovarla.
Ieri Mammacanta era proprio in uno di quei posti, alla ricerca dell'oggetto introvabile.
Passeggiava tra i negozi, accompagnata dal suo rovinoso senso dell'orientamento, conversando avvincentemente con ZiaClara, circa il rifiuto di alcune loro coetanee a dotarsi dell'email e, si perdeva, cercando di memorizzare improbabili punti di riferimento.
Quando, improvvisamente, un uomo le ha preso la mano e, dopo averla accarezzata e massaggiata maliziosamente, ha alzato lo sguardo sornione e le ha chiesto, guardandola dritto negli occhi:
"Piacevole, vero?"
Mammacanta, che nel frattempo non era riuscita a fare altro che guardare incredula la sua mano, ha deglutito e ha risposto:
"Abbastanza. Cosa cerca di vendermi?"
"Un trattamento eccezionale per la bellezza delle sue mani" ha detto lui, indietreggiando lentamente verso il bancone pieno di creme, spugnette e scatolette.
Mammacanta ha rifugiato le mani nelle tasche e lo ha lasciato parlare per qualche minuto.
Poi ha declinato la richiesta e ha ripreso la sua ricerca, evitando prontamente di attraversare ancora quel corridoio.
Ecco, Mammacanta non ha gradito quell'invadenza.

1 commento:

  1. mmhh...hai reso tangibile la tua disapprovazione. L'intrusione fisica è terribile!

    RispondiElimina