Pagine

martedì 12 marzo 2013

Big Babol e gratitudine

In questa casa ruminare gomme da masticare e` considerato un pessimo vizio,
ma a volte capita di sgarrare, proprio come e`successo domenica.
"Mamma posso mangiare una Big Babol? Mi insegni a fare le bolle?" ha chiesto la birba 8enne.

Ed eccomi li`,
la gonna scozzese che arriva al ginocchio,
i calzettoni bianchi,
due lunghe trecce,
la bocca piena di gomma,
il mal di denti per le ore trascorse masticando,
la lingua dolorante che cerca di appiattire quella massa,
e, finalmente, la bolla gigante,
quella che scoppiando mi copri` la faccia,
e per staccarla ci vollero ore.

Manco a dirlo, la birba ha scartato una Big Babol e ha cominciato a lavorare.
Si e`consultata con l'esperta sorella maggiore, si e`esibita in numerosi tentativi maldestri, diverse sputacchiate e qualche pernacchia.
Poi, con il volto arrossato e gli occhi sgranati ha realizzato il suo scopo, ha creato la sua prima bolla e con un sorriso soddisfatto e sornione ha esclamato:
"Grazie mamma, per avermi insegnato a fare le bolle, papa` e` proprio un uomo fortunato, ha sposato una donna eccezionale. Non sto scherzando, pensaci bene, se non fosse stato per te io non sarei neanche nata!"



Nessun commento:

Posta un commento