Pagine

giovedì 14 marzo 2013

Segreto segretissimo

Ieri ore 20.

Lui era a Roma per lavoro, la birba grande era ospite dalla nonna. Restavano in due, con la tv accesa in sala
e la tavola apparecchiata in cucina ma non potevano perdersi quel momento storico, nonostante l'eco del pater familias ripetesse:
"Si mangia seduti a tavola!".

Percio`,
mentre il Papa si preparava a farsi vedere dal mondo,
le due si spaparanzavano sul divano e  mettevano un tovagliolo sulle gambe,
mentre il Papa salutava la piazza,
le due inghiottivano un numero incalcolabile di cotolette,
mentre il Papa le benediva,
le due spalmavano la maionese sulle fette biscottate e le divoravano una dopo l'altra,
mentre il Papa parlava come Maradona (forza Napoli),
le due sbriciolavano senza ritegno, e
mentre il Papa augurava la buonanotte,
le due si dicevano:
 "Segreto, segretissimo, papa`non deve sapere"


2 commenti:

  1. Ceri segreti, uniscono!
    Baci
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema e`fidarsi,
      ieri la creatura ha confessato!
      Buona giornata

      Elimina