Pagine

mercoledì 13 marzo 2013

Trentacinque centesimi di figuraccia

La probabilita`che quel pacchetto fosse suo era scarsissima, vicina allo zero.
Sembrava il frutto del solito genitore distratto e maleducato.
Quello che e`in prima fila se ha bisogno, ma che e`sempre da rincorrere quando e`la scuola a cercarlo oppure quello che vorrebbe che gli si prenotasse il colloquio con la solerzia di una segretaria assennata oppure quello che, se per tal progetto bisogna pagare 10€, li consegna in monete da venti centesimi.
Invece era Suo. SUO.

In anni di esperienza nel ruolo di rappresentante di classe, Mammacanta ha visto e imparato un mucchio di cose ma ne ha anche tollerate altrettante.
In particolare col tempo, si e` ritrovata al fianco una certa carogna che, parafrasando una cara amica, "per contenerla bisognerebbe affittare un monolocale".
Ma veniamo al fatto.
Negli ultimi giorni ha raccolto e contato contemporaneamente venticinque quote, per tre progetti diversi e ha gestito annessi e connessi di genitori confusi, ritardatari o latitanti,
percio`, quando le maestre hanno chiesto che i 14,65€ per l'uscita didattica fossero dati direttamente a loro, Lei , con un indescrivibile senso di sollievo, ha preparato una busta con nome e tipo di progetto, ci ha messo dentro 15€, ha infilato tutto nello zaino della creatura e l'ha spedito a scuola, senza alcuna considerazione circa il resto.
Nel marasma della raccolta e dei conti le e`capitato tra le mani un pacchetto anonimo,
su cui c'era scritto 0,35.
La carogna, rimasta a lungo acquattata nel monolocale, non aspettava altro;
e` andata a sedersi al suo fianco e indicando l' oggetto con aria severa ha cominciato a dire che la rappresentante di classe merita rispetto, che e` una mollacciona incapace di farsi rispettare, che avrebbe dovuto fare qualcosa e l'ha letteralmente obbligata a scrivere il seguente messaggio:
"Care maestre, ho ricevuto questo pacchetto che potrei definire indecente, potreste verificare se qualche innocente bambino lo riconosce?"

Tutto chiaro, no? La probabilita`che quel pacchetto fosse SUO era scarsissima.
Infatti era SUO, della maestra e lei, la svampita, aveva completamente dimenticato il resto.


Nessun commento:

Posta un commento