Pagine

giovedì 4 aprile 2013

Quarantotto ore in montagna

Otto commensali mangiavano a turno perche`avevano a disposizione solo sei forchette.

"Su questa tavola mancano le posate ma ci sono troppi tovaglioli, e`uno spreco"
"In bagno, a scuola per risparmiare la carta basta usare le mani, ti pulisci bene e poi le lavi"
"Benissimo. C'e`qualcuno nella tua classe che lo fa?"
"Io no!"
"Mamma quando la Birba piccola avra`10 anni, quanti ne avra`la grande?"
"Dodici"
"Ah. E quando la piccola ne avra`12?"
"Quattordici"
"Ah. E quando ne avra`14?"
"Fatevi i conti!"
"Gormiti, Gormiti, piu`forti piu`uniti, Gormiti, Gormiti, Gor!"
"Il primo che finisce mi passa la forchetta?"
"Ma il risotto con la salsiccia quando lo mangiamo?"
"Domani! A proposito, bambine, stasera a letto presto, domani andiamo a sciare"
"Fermi tutti! Guardate cosa dicono in tv, lo sapevo...stanotte bisogna spostare gli orologi"

L'allegra compagnia si e`svegliata alle sei, che poi erano le cinque, ha parcheggiato davanti al cancello della cabinovia mentre era ancora chiuso, si e`trascinata in stato catatonico fino alle piste dando il buongiorno a tutti gli addetti ai lavori, ha mangiato otto brioches appena sfornate, ha noleggiato il primo paio di sci, scarponi e casco della giornata e ha lasciato stupita e un po' addormentata le prime impronte del mattino sulla neve.

2 commenti:

  1. Come mi piacciono le gite fuori porta!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna vedere quanto al fuoriporta piacciono dei vacanzieri funesti come noi! ;))

      Elimina