Pagine

lunedì 3 giugno 2013

Allarme di notte

"Caspita, e`tardissimo!"
"Eh gia`"
"Questo film e`durato almeno tre ore"
"..."
"Ti rendi conto che e`passata l'una?"
"Infatti"
"L'ultima volta che ci siamo ritrovati svegli a quest'ora sara`stata quando la birba piccola aveva un anno"
"Gia`"
"Va be'. Senti, io scappo a letto, all'allarme ci pensi tu?"
"Si`, non ti preoccupare"

Dieci minuti dopo...

"Stai gia`dormendo?"
"No; sono appena salita"
"Io sono bloccato qui"
"In che senso, bloccato?"
"Nel senso che non posso muovermi"
"Ma che stai combinando?"
"Niente. Volevo inserire l'antifurto, ma deve essersi rotto"
"..."
"E`fisso sul volumetrico, non riesco a passare al perimetrale. Sono costretto a restare immobile, in piedi, davanti alla porta, se mi muovo suona...veni ad aiutarmi!"
"E come faccio?"
"Non puoi lasciarmi cosi`"
"Dici?"




Nessun commento:

Posta un commento