Pagine

mercoledì 24 luglio 2013

Sazia di noia

Aveva promesso che avrebbe fatto un po'd'ordine nel suo armadio e in quello delle birbe;
aveva promesso di buttare via i vecchi quaderni di scuola, quelli che conserva incontrollatamente dal primo giorno d'asilo e che ormai invadono la casa;
aveva promesso che avrebbe fatto gli esami del sangue che`ultimamente si sente fiacca e svogliata;
aveva promesso di uscire a cena con le amiche del caffe` perche` sentiva il bisogno di braccia accoglienti e chiacchiere spassose;
aveva promesso di abbandonarsi ad uno shopping sconsiderato.

Invece.

Invece non ha saputo resistere al fascino dell'ozio
ne` a quel silenzio a cui non era piu`abituata.
Si e`abbandonata ad ore leggere e indolenti,
ha assaporato l'ebbrezza di pomeriggi pigri e di niente da fare.
Si e`tuffata placidamente nel buco nero della noia finche` ne e`stata sazia;
sazia di noia;
cosi`pienamente appagata da averne fastidio.
E, solo allora, con la mente sgombra ed il cuore leggero, ha potuto crogiolarsi nella nostalgia delle sue birbe lontane.



Nessun commento:

Posta un commento